szukaj
Wyszukaj w serwisie

Il Presidente dell’Episcopato: Non ci possono essere compromessi nella discussione sulla vita umana

AH / 03.12.2020
pixabay.com
pixabay.com

Parlare del cosiddetto compromesso giuridico sulla protezione della vita è una falsificazione della realtà, perché si omette la parte più importante della controversia, cioè i bambini non nati e il loro inalienabile diritto alla vita – ha scritto l’Arcivescovo Stanisław Gądecki, Presidente della Conferenza Episcopale Polacca, nella Dichiarazione nel contesto della risoluzione del Parlamento Europeo sull’aborto in Polonia.


Il Presidente dell’Episcopato ha sottolineato che la Carta dei Diritti Fondamentali ricorda che “ogni individuo ha diritto alla vita” (art. 2, comma 1). “L’Unione europea riconosce quindi che la dignità inalienabile della persona umana e il rispetto del diritto alla vita costituiscono i criteri fondamentali della democrazia e dello Stato di diritto” – ha scritto.

Ha inoltre sottolineato che il titolo stesso della risoluzione è fuorviante, poiché alla luce dell’etica e del diritto internazionale non esiste nulla come “il diritto all’aborto”. “Non ci può essere alcun diritto di uccidere una persona innocente in nessun ordine legale democratico” – si legge nella dichiarazione.

Il Presidente dell’Episcopato ha sottolineato che “il diritto alla vita è un diritto fondamentale dell’essere umano e ha sempre la priorità sul diritto di scegliere, perché nessun uomo ha l’autorità per permettere la possibilità di ucciderne un altro”. Pertanto, “parlare del cosiddetto compromesso giuridico sulla tutela della vita è una falsificazione della realtà, perché omette la terza parte, la più importante della controversia, cioè i bambini non nati e il loro inalienabile diritto alla vita”.

L’arcivescovo Gądecki ha anche ringraziato i centri di difesa della vita che “si sforzano di promuovere e proteggere la vita dei nascituri”. “Questi centri sono la voce di migliaia di bambini nel grembo delle loro madri, le cui vite sono in pericolo. Tali centri sono la voce della ragione naturale, che si batte coerentemente, contro il conformismo ideologico e l’opportunismo,  per la vita umana in ogni fase del suo sviluppo”, si legge nel comunicato.

I Vescovi della Conferenza Episcopale Polacca

BP della CEP (Conferenza Episcopale Polacca)

Translation from Polish: M. Olmo / Office for Foreign Communication of the Secretariat of the Polish Bishops’ Conference

Polonia: Momento storico! Il Tribunale ha ritenuto la premessa eugenica non coerente con la Costituzione >>>

Il Presidente dell’Episcopato Polacco ringrazia per la decisione del Tribunale Costituzionale >>>

Sintesi della sentenza del Tribunale Costituzionale del 22 ottobre 2020 >>>

Oggi si è svolta la riunione del Consiglio Permanente della Conferenza Episcopale Polacca >>>

Appello del Consiglio Permanente dell’Episcopato Polacco sulla tutela della vita e della Pace Sociale >>>

Preghiera per la pace >>> 

S.E. Mons. Gądecki: La sentenza del Tribunale Costituzionale è un grande, positivo passo di civiltà >>> 


2024-03-03 00:15:11